Conchiglias

Pagina 1 di 1
Articolo 1 - 9 di 9

Gioco interattivo con le conchiglie

L'idea è che i bambini o anche gli adulti apprendano a immergersi in modo giocoso e non ci pensino troppo. Le possibilità di applicazione delle conchiglie e delle metà di conchiglie sono simili a quelle degli anelli da immersione. Affondano rapidamente e sono disponibili in diversi colori. La grande differenza è nelle possibilità di applicazione. Questo perché due metà di guscio possono essere combinate per formare una conchiglia intera con l'aiuto di un O-Ring (elastico). Questo permette di occultare qualcosa nella conchiglia, come una perlina o un'informazione durante una corsa della posta.


Giocare con le conchiglie e le metà delle conchiglie

Shell Turning
Shell Turning 2
Shell Press
Shell Stand


Treasure Shell
Swimming Shell
Swimming Shell
Shell Dive 2

Unite due metà di conchiglie per formare una conchiglia intera

Per unire una conchiglia, hai bisogno di due metà di conchiglie e di un elastico (O-ring). Guarda il video.

Nella variante 1, l'elastico è agganciato da un lato. Poi viene girato a forma di otto e agganciato di nuovo sul altro lato. Questo crea una semplice connessione tra le due metà di conchiglie che può essere di nuovo separata con una certa facilità. L'idea è che la conchiglia possa essere catturata con una presa sicura sotto o sopra l'acqua senza che cada a pezzi. Questo promuove le abilità motorie.

Nella variante 2, si fa lo stesso come nella variante 1, con la differenza che ora si fa un otto con due elastici. Non preoccupatevi, la gomma è molto elastica, quindi non si romperà. L'elastico è fissato su un lato. Poi viene girato a forma di otto e agganciato di nuovo sull' altro lato. Ora ripetete lo stesso processo con un secondo elastico. Questo crea una solida connessione tra le metà di conchiglie che è più difficile da separare. L'idea di questo è che la conchiglia non cada a pezzi né sopra né sotto l'acqua. 


Melusina e Jana giocano con le conchiglie in MJSS World

Melusina e Jana non si sono viste questa settimana. Ma si tenevano in contatto con l'uccellino che obbediva così bene a Jana. Jana ha domandato più volte a Melusina questa settimana di dirle di più sulle conchiglie. Le piaceva così tanto il gioco di carte trucchi che non aveva pensato affatto alle conchiglie. Ma Melusina stava prendendo tempo con Jana. Questo non piaceva affatto a Jana, ma il suo tempo non le permetteva di andare dalle residenti dell'acqua a chiedere a Melusina. Così ha dovuto aspettare. È stato molto difficile, perché Jana stava attraversando una fase difficile.

Melusina, invece, trovava divertente far aspettare Jana. Ma sabato prossimo l'avrebbe finalmente finito. Jana doveva scoprire cosa fosse la conchiglia. Era un gioco, Jana lo sapeva già. Il sabato, le duè si sono incontrati sulla pietra preferita di Melusina e si sono raccontati la loro settimana. Ma Jana non resisteva più e disse a Melusina: "Ora dimmi cos'è la conchiglia!".

Melusina le mostrò le capesante. Si era unita a due di loro e li aveva gettati in acqua. Jana doveva scoprire da sola cosa fare con le capesante. Jana nuotò il più velocemente possibile verso la conchiglia perché aveva la sua coda di sirena. Ha preso la conchiglia nell'acqua e l'ha riportata in superficie. In seguito, Melusina ha detto che è stato fantastico come abbia capito velocemente di cosa si trattava. Jana ha capito che questo era il gioco. Ma non sapeva ancora cosa ci fosse nella conchiglia. Melusina ha fatto in modo che Jana provasse a dirle di prendere la conchiglia mentre si immergeva, così si è conquistata una ricompensa. "Guarda nella conchiglia!" Jana obbedì e aprì la conchiglia. Dentro c'era la più bella perla che Jana avesse mai visto. Melusina la ricompensò e le regalò un gioiello. Jana desiderava mettere subito la perla su una collana. Ma prima di poterlo fare, ha avuto una grande idea. Ha discusso con Melusina che questo gioco sarebbe stato fantastico per il suo piccolo gruppo di bambini dell'asilo. Anche a Melusina piacque l'idea e ne fecero una competizione. Così le capesante non era più solo un giocattolo.

Il giorno dopo, il momento era già arrivato. I gruppi si sono incontrati e hanno gareggiato l'uno contro l'altro. Gli residenti dell'acqua e quelli dell'aria avevano iniziato una nuova competizione. Questo concorso aveva lo scopo di avvicinare ancora di più gli residenti. La competizione consisteva in due bambini che competevano l'uno contro l'altro. Uno dagli residenti dell'acqua e uno dagli abitanti dell'aria. I bambini dovevano partire contemporaneamente e tuffarsi per cercare le conchiglie che Jana e Melusina avevano lanciato nell'acqua. Dentro le conchiglie c'era una sorpresa per ogni singolo bambino. I bambini non potevano scegliere cosa ricevere, ma ci sono state grandi sorprese. Come nuovi elastici per capelli o palline di gomma. In ogni caso, tutti si sono divertiti così tanto nella competizione che hanno dimenticato quello che stavano effettivamente facendo. Non si trattava più solo di essere il migliore in una particolare disciplina. Chi sarebbe il primo a ricevere la grande ricompensa? Naturalmente, la competizione è stata supervisionata e quindi alla fine c'è stato un vincitore.

I bambini degli residenti dell'aria non sono stati così fortunati nel catturare le conchiglie, ma sono riusciti a vincere la competizione. Si erano esercitate segretamente con Jana ed erano già delle vere professioniste con la loro coda di sirena. Hanno raggiunto anche velocità come i figli degli abitanti dell'acqua che sono nati con una coda di sirena. La competizione era emozionante e c'erano anche i genitori. Per Melusina e Jana, non aveva più importanza chi avesse vinto. Erano felici che la coesione tra i residenti fosse tornata un po' più forte. Questa è stata una ricompensa sufficiente!